Avv. Giuseppe Lattanzio
Giuseppe Lattanzio, Avvocato dell'Extralberghiero

 

LA RIVINCITA DEI PICCOLI

 

Leggendo un titolo simile “La rivincita dei piccoli” in tanti potrebbero pensare a una fiaba, a una storia, o che di tutto si tratti tranne che di Extralberghiero.

Da Nord a Sud la preoccupazione numero 1 è la possibile chiusura dell’intera nazione.

E’ vero è possibile, ma non è ciò che vi interessa, cari “piccoli”.

No non lo è.

Ciò che vi interessa è trovare una soluzione alla carenza di turisti, entrate, cassa.

Perché sono le soluzioni la benzina che porta avanti il “motore” di un imprenditore.

E alla fine imprenditori lo siete tutti.

Tutti, nessuno escluso.

E non faccio riferimento alle partite iva, all’essere definiti imprenditori da una o l’alta legge.

No, lo siete perché anche gestendo un solo appartamento utilizzate strumenti che utilizzano anche i grandi imprenditori.

Certo in misura diversa, ma li utilizzate anche voi.

 

LA RIVINCITA DEI PICCOLI

 

Se analizzate bene ciò che stanno facendo i grandi possiamo raggruppare le loro azioni in due macro aree: fanno gruppo e pianificano.

Fanno gruppo grazie ad Associazioni create ad hoc per tutelare e valorizzare il comparti degli “affitti brevi” per esempio.

Pianificano perché hanno una grande quota di mercato da prendersi.

In Italia si stima che ci siamo 600.000 appartamenti gestiti e quasi 7.000.000 di case vuote.

ma non tutte possono essere destinate ai turisti è vero.

Per questo si pianifica.

Si fanno accordi con portali di offerta di “affitti” per esempio e non solo.

 

PIANIFICARE E’ MEGLIO CHE CURARE

 

La professionalizzazione del settore ha spinto anche i Tour Operator a valutare l’acquisizione di Società di Property Manager (vedi qui) o la creazione di nuove ad hoc.

Non solo, questa spinta ha anche portato gli imprenditori a valutare attentamente i consulenti con cui collaborare.

Grazie a questi imprenditori ho imparato come l’arco dei prossimi 3-5 anni è molto importante.

E’ ciò che loro utilizzano per valutare, pianificare e correggere le azioni che li porteranno a raggiungere un obiettivo economico ben preciso.

Molti di voi mi diranno: “avvocà ma pianificare cosa?”

Io vi risponderò: “pianificare nuove acquisizioni, fusioni, creazioni di Associazioni o di reti di Gestori come se fossero dei piccoli consorzi”!

“Ma noi non arriviamo a fine mese, non dormiamo la notte” mi dirà qualcuno.

“E’ vero” risponderò io “ma se non porterete il vostro pensiero sulle soluzioni la situazione resterà la stessa”.

 

DAMMI IL TEMPO DI NASCERE

 

Nel 2020 dovevano nascere almeno 2 Associazioni in Puglia e la lotta alle poltrone ha rischiato di farle morire sul nascere.

Una sola si è salvata e ha visto la luce (se in fondo al tunnel o meno si vedrà con il tempo).

Lo scopo di queste Associazioni era lodevole, perché creando reti sul territorio avrebbero ottenuto una visibilità altrimenti non raggiungibile e maggiori prenotazioni dirette.

Tutti sanno quanto pesano le commissioni degli intermediari e pertanto questo obiettivo è uno dei primi da perseguire.

Il punto è: perché non continuare, come è accaduto sulla Costiera Amalfitana in piena pandemia?

Abbiamo mezzi che ci permettono di fare videochiamate in ogni angolo della Terra e se saremo di nuovo tutti a casa avremo anche “zero alibi”.

Potremo dedicarci a capofitto a creare reti di Gestori, con la miglior modalità possibile in modo tale anche da attrarre magari dei finanziamenti.

 

PERCHE’ NO?

 

Se ci pensate bene la domanda è sensata: “perché no?”

Perché non farlo?

E’ una possibile soluzione alla probabile “mancanza di cassa” che si potrebbe verificare non programmando nulla per il 2021 e aspettando che qualcosa accada.

Allora perché non farlo, perché non unirsi e non formarsi’…

Non sarà il Decreto Ristoro a risolvere i problemi.

E’ solo parte di una legislazione dell’emergenza in cui si muove il legislatore Italiano da sempre.

Il motore siete voi Gestori e le soluzioni la benzina per andare avanti!

Diventate Pro, unitevi!

I miei amici romani mi ricordano sempre “dividi et impera”.

Diventate Pro!

Unitevi.

Da me e dagli altri professionisti del settore avrete il giusto sostegno.

Giuseppe Lattanzio – L’avvocato dell’Extralberghiero